politica
20-10-2017 19:06

L.elettorale: Rosatellum in aula da martedý, resta forte ipotesi fiducia



Roma, 20 ott. (AdnKronos) - L'obiettivo Ŕ portare a casa la legge entro la prossima settimana. Martedý il Rosatellum bis sarÓ in aula al Senato, come deciso dalla capigruppo di palazzo Madama e giovedý potrebbe chiudere il suo iter. Al netto dei conti su presenze, assenze, numero legale e via dicendo c'Ŕ un'unica cosa certa, dicono in ambienti parlamentari Pd, ovvero che ci sarÓ la fiducia. Unica cosa da definire quanti voti di fiducia.

Nei giorni scorsi si era parlato di uno schema identico a quello della Camera: 3 voti di fiducia per ciascuno dei primi 3 articoli della legge, quelli che reggono l'impianto del provvedimento. "Non Ŕ detto che lo schema si ripeta, si sta valutando", si fa sapere. PerchŔ qualche insidia potrebbe venire anche dagli ultimi 2 articoli del Rosatellum che pure trattano punti strettamente tecnici e non la sostanza della legge. Ma ogni virgola cambiata comporterebbe un nuovo passaggio alla Camera.

Intanto, oggi sono stati depositati gli emendamenti in commissione. Sono 181 e di questi 2 sono stati presentati da due senatori Pd eletti all'estero contrari alla norma cosidetta 'Salva Verdini', ovvero la novitÓ che cittadini italiani residenti in Italia possono candidarsi all'estero. Gli emendamenti saranno in votazione da lunedý. Nessun emendamento invece dai dem che ieri avevano criticato la legge durante l'assemblea del gruppo. Nulla da Walter Tocci che Ŕ stato molto duro contro il Rosatellum e il ricorso alla fiducia. NŔ da Laura Puppato che ha chiesto primarie di collegio per i candidati. Ipotesi, del resto, giÓ scartata da Matteo Renzi che ieri a Otto e mezzo ha escluso 'parlamentarie' Pd.

Ultimo aggiornamento: 20-10-2017 19:06
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it