economia
24-10-2017 12:04

Per Saipem perdita di 57 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017, 6,8 miliardi di ricavi



Milano, 24 ott. (AdnKronos) - Saipem archivia i primi nove mesi del 2017 con una perdita di 57 milioni di euro rispetto a -1,925 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno, di cui 53 milioni nel terzo trimestre; i ricavi si attestano a 6.873 milioni di euro, in calo del 12,8% rispetto ai 7.885 milioni di euro nei primi nove mesi del 2016), di cui 2.283 milioni nel terzo trimestre. L'ebitda adjusted è di 795 milioni (997 nei primi nove mesi del 2016), di cui 271 milioni nel terzo trimestre, e l'ebit adjusted di 400 milioni di euro (479 milioni di euro nei primi nove mesi del 2016), di cui 140 milioni nel terzo trimestre. il risultato operativo sale a 257 milioni di euro e si confronta con -1.500 milioni di euro nei primi nove mesi dello scorso anno), di cui 133 milioni nel terzo trimestre. Il risultato netto adjusted è di 151 milioni (200 milioni di euro nei primi nove mesi del 2016), di cui 59 milioni nel terzo trimestre.

Gli investimenti tecnici ammontano a 198 milioni di euro, in aumento rispetto ai 167 dei primi nove mesi dello scorso esercizio. Il debito netto al 30 settembre 2017 è di 1.355 milioni di euro, in calo da 1.450 milioni di euro al 31 dicembre 2016.

Per l'esercizio finanziario la società prevede ricavi a circa 9,5 miliardi di euro; un ebitda di circa 1 miliardo di euro; un utile netto adjusted intorno ai 200 milioni; investimenti tecnici per circa 300 milioni e un debito netto intorno a 1,3 miliardi di euro.

?Nei primi nove mesi del 2017 Saipem ha espresso, nonostante il perdurare di un contesto sfidante, una solida prestazione operativa e gestionale che consente di confermare la guidance per il 2017". Così il Ceo di Saipem , Stefano Cao, commentando i risultati dei primi nove mesi dell'anno. "Il trimestre ha registrato un trend in diminuzione del debito netto, una buona performance in termini di acquisizione di nuovi contratti, in linea con le attese espresse in sede di semestrale, e il pieno raggiungimento degli obiettivi fissati dal programma Fit For the Future. Il dividendo, invece, è proposto dal consiglio di amministrazione all'assemblea e al momento non stiamo ancora trattando il tema".

Intanto, "con la presentazione del nuovo nome e logo di XSIGHT by Saipem, la divisione di ingegneria concettuale, è entrato a pieno regime il nuovo modello organizzativo aziendale che ha consentito di identificare chiari obiettivi in termini di incremento di efficienza ed efficacia", conclude Cao.

Per l'ad di Saipem "non c'è nessuna intenzione di considerare un break up. L'intenzione è solamente quella di rilanciare l'azienda compatibilmente con il recupero del mercato".

In merito all'arbitrato avviato contro Gazprom Cao ha parlato di "un processo lungo, che vede tutta una serie di passaggi progressivi. Abbiamo in corso questi passaggi. Se entro il 2017 non ci aspettiamo alcuna risoluzione, per come vanno le cose si può immaginare la fine dell'anno prossimo" per una conclusione. "E' chiaro che in qualunque momento siamo non solo aperti ma più che interessati a trovare delle soluzioni di compromesso" assicura.

"Nel frattempo, i rapporti con la Russia e con le sue compagnie sono rapporti che si vanno rafforzando, non ultimo quello di cooperazione annunciato da Rosneft a latere dell'incontro di Verona della scorsa settimana. Direi - conclude Cao - che nel complesso la situazione è in evoluzione e può vedere degli aggiornamenti per quanto riguarda un eventuale settlement sulla parte dell'arbitrato".

Intanto, dopo che la società ha presentato i conti dei nove mesi e confermato la guidance 2017, volano a Piazza Affari in avvio di scambi le Saipem, con un miglioramento per la parte relativa al debito netto che scenderebbe a 1,3 miliardi "grazie al contenimento investimenti tecnici". A mezz'ora dall'inizio degli scambi ,il titolo guadagna l'8,67% a 3,53 euro.

Ultimo aggiornamento: 24-10-2017 12:04
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it