economia
18-11-2017 16:55

Almaviva: Usb, illegittimi 153 licenziamenti, Tribunale riconosce ragioni lavoratori



Roma, 18 nov. (AdnKronos) - "Con un'importante sentenza, il tribunale di Roma ha riconosciuto le ragioni di 153 lavoratori di Almaviva che nel 2017 denunciarono come arbitrari e discriminatori i 1666 licenziamenti su Roma. I licenziamenti furono decisi dalla società a seguito della non sottoscrizione da parte delle Rsu di Roma dell?accordo capestro del 23 dicembre 2016. Accordo su cui intervenne con forza la viceministro Bellanova e la cui sottoscrizione fu imposta alle Rsu dai segretari Cgil, Cisl e Uil Camusso, Furlan e Barbagallo in persona". A sostenerlo in una nota è l'Usb.

Con questa sentenza, rileva il sindacato, "il ricatto padronale torna sotto gli occhi di tutti e tornano anche le ragioni dei lavoratori e delle Rsu che in quei giorni di Natale furono massacrati e messi alla gogna per avere respinto quel 'prendere o lasciare' messa sul tavolo Almaviva e che prevedeva: la riduzione del salario; l?inasprimento del controllo a distanza sulla prestazione lavorativa del singolo operatore; licenziamenti volontari; in caso di mancata accettazione dell?accordo, attivazione della procedura di licenziamento collettivo entro 15 gg".

Ultimo aggiornamento: 18-11-2017 16:55
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it