cronaca
17-01-2018 21:04

Agrigento: maxi inchiesta su Girgenti Acque, proroga indagini per 73 indagati



Palermo, 17 gen. (AdnKronos) - Associazione per delinquere, truffa, corruzione e riciclaggio. Sono i reati contestati, a vario titolo, dalla Procura di Agrigento a 73 indagati nell'ambito di un'inchiesta legata ad alcune assunzioni a 'Girgenti Acque', la societą che gestisce il servizio idrico in provincia di Agrigento. Il capo della Procura di Agrigento, Luigi Patronaggio, e i sostituti Salvatore Vella, Alessandra Russo e Paola Vetro hanno firmato la proroga delle indagini preliminari. Tra gli indagati ci sono anche Nicola Diomede, prefetto di Agrigento; Angelo Alfano, padre del ministro degli Esteri Angelino; l'ex governatore siciliano, Raffaele Lombardo, e l'ex presidente della Provincia regionale di Agrigento, Eugenio D'Orsi, oltre a giornalisti, dirigenti pubblici e vertici di Girgenti Acque. L'inchiesta ipotizza una serie di episodi di corruzione.

Ultimo aggiornamento: 17-01-2018 21:04
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it