cronaca
23-01-2018 18:28

Pfas: assessore veneto risponde a Regione Toscana e Arpat



Venezia, 23 gen. (AdnKronos) - ?Prendo atto delle dichiarazioni di Arpat, ma sottolineo che nel loro sito si trova testualmente che su 139 determinazioni effettuate sulle acque superficiali ci sono ?valori significativi vicini allo SQA-MA per PFOA E PFBS? ?e superamenti per PFOS??. Lo afferma l?assessore all?ambiente della Regione del Veneto, Gianpaolo Bottacin in riferimento alla questione dell?inquinamento delle acque da Pfas in Toscana e alle odierne precisazioni sull?argomento da parte della Regione Toscana e dell?Agenzia regionale per l?ambiente Arpat.

?Risulta quindi chiaro che sono loro stessi a dichiarare che ci sono superamenti per i PFOS, la sostanza riconosciuta pi¨ pericolosa ? aggiunge l?assessore veneto ?, mentre per le altre i valori sono vicini agli SQA, standard che sono significativamente pi¨ alti rispetto ai valori previsti dal Veneto nelle autorizzazioni per gli scarichi industriali. Basti pensare che lo SQA per il PFBS Ŕ 3000 ng/l contro il valore imposto dal Veneto per la somma di tutti i Pfas di 1030. Risulta quindi chiaro che se i valori sono vicini a 3.000, sono ovviamente superiori a 1.030?.

?Ad ogni modo ? conclude l?assessore ? il Veneto continua a garantire la sua collaborazione alle altre Regioni su questa complessa tematica?.

Ultimo aggiornamento: 23-01-2018 18:28
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it