economia
17-07-2018 16:56

Ue-Giappone: Confartigianato veneto, un bene per cittadini, Pmi e Made in Italy



Venezia, 17 lug. (AdnKronos) - ?Importante segnale contro il protezionismo da parte dell?Europa e del Giappone, con l?accordo di libero scambio firmato dal presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, ed il premier del Giappone Abe. Un bene per cittadini, PMI e Made in Italy. Un segnale forte all?onda protezionista?. E? il commento di Agostino Bonomo Presidente di Confartigianato Imprese Veneto che sottolinea come il Giappone, pur rientrando come decimo tra gli importatori extra UE pi¨ importanti delle merci venete, rappresenti comunque 550 milioni di euro di vendite pari all?8,5% dei 6,5 miliardi di export italiano verso quel Paese?.

L?accordo in estrema sintesi prevede che il Giappone eliminerÓ i dazi sul 94% delle importazioni dall?Unione Europea, mentre l?Europa cancellerÓ le tasse per il 99% delle merci giapponesi. In Giappone i prezzi risulteranno pi¨ economici per vino, carne e formaggi ma anche moda e macchinari, mentre l?Europa concederÓ maggiore flessibilitÓ sul mercato automobilistico e per gli apparecchi televisivi.

?Il Giappone - prosegue Bonomo - Ŕ uno dei Paesi pi¨ ricchi del mondo, con una popolazione di 120 milioni di persone, un reddito medio per abitante elevato, ma soprattutto una grande volontÓ di acquistare "Made in Italy". Nel 2017 abbiamo esportato in Giappone beni per 543 milioni di euro (6,5 miliardi di euro a livello nazionale e ne abbiamo importati per poco pi¨ di 4). Dal Veneto esportiamo in Giappone soprattutto Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia) e articoli in pelle per 170 milioni di euro (pari al 30% del totale) e macchinari e apparecchiature n.c.a. per 110 milioni (il 20% del totale). Le due voci coprono il 50% delle nostre esportazioni che riguardano anche, in misura inferiore, alimentari, bevande e mobili. Vendite un po? in calo negli ultimi due anni.

Ultimo aggiornamento: 17-07-2018 16:56
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it