politica
09-11-2018 17:54

Roma: vertici M5S, in caso di condanna Raggi è fuori, si torna al voto (2)



(AdnKronos) - Stamani sul destino della sindaca, imputata per il reato di falso in relazione alla nomina di Renato Marra alla direzione del dipartimento Turismo del Campidoglio, si era espresso il vicepremier e capo politico del Movimento Luigi Di Maio: "io non conosco l?esito del processo, ma il nostro codice di comportamento parla chiaro e lo conoscete".

Nel documento -il cosiddetto codice etico messo a punto nel gennaio 2017 dall'attuale ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e all'epoca passato alle cronache come il 'salva Raggi' proprio perché evitava sanzioni in caso di rinvio a giudizio- è prevista l?incompatibilità tra una carica e una condanna anche solo in primo grado "per qualsiasi reato commesso con dolo".

In queste ore, si stanno rincorrendo voci di piani B in seno al M5S per tenere in vita la giunta e la sindaca, in caso il verdetto dovesse essere di condanna. Anche perché, osservano in molti, c'è l'avanzata della Lega che potrebbe spodestare il Movimento dalla Capitale. Ma i vertici chiariscono all'Adnkronos "che le regole saranno applicate senza indugio". Viene smentita anche l'iptoesi, circolata sulla stampa, di una consultazione online per decidere il destino della sindaca.

Ultimo aggiornamento: 09-11-2018 17:54
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it