politica
16-11-2018 18:10

Governo: Asp, se convoca giornalisti consenta di fare domande



Roma, 16 nov. (AdnKronos) - "Ancora una volta l'Associazione stampa parlamentare Ŕ costretta a intervenire per stigmatizzare una prassi inaccettabile che si sta cercando di trasformare in regola e che lede la professionalitÓ di tanti giornalisti. Non Ŕ infatti la prima volta che i colleghi vengono convocati per esternazioni della presidenza del Consiglio dei ministri senza che venga data loro la possibilitÓ di fare alcuna domanda". Si legge in una nota dell'Asp, l'Associazione stampa parlamentare.

"Le istituzioni - continua l'Asp - hanno la facoltÓ di comunicare in molti modi, che siano post sui social, dirette Facebook o comunicati stampa. Ma quando i giornalisti vengono "convocati" - ed Ŕ la situazione che auspichiamo fortemente - non Ŕ possibile che non sia consentito loro di svolgere il proprio lavoro - che Ŕ soprattutto quello di fare domande - a prescindere dal fatto che questo avvenga in luoghi preposti come la sala stampa di Palazzo Chigi o, come Ŕ accaduto oggi, per strada davanti alla sede del governo. ╚ singolare, eppure ci troviamo ancora una volta a dover ribadire che noi non siamo dei "reggimicrofono"".

"Per una corretta gestione dei rapporti - aggiungono i giornalisti parlamentari - sarebbe auspicabile che venisse ripristinata una leale interlocuzione tra la stampa tutta e le istituzioni. Ci auguriamo che non sia pi¨ necessario ribadire pubblicamente ci˛ che dovrebbe essere normale prassi. Ma continueremo a vigilare sull'attuazione di principi che sono nell'interesse non solo degli operatori dei media ma anche di chi - come garantisce la Costituzione - ha diritto di essere informato. Ci auguriamo e confidiamo in futuro in una maggiore collaborazione".

Ultimo aggiornamento: 16-11-2018 18:10
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it