politica
22-02-2019 12:28

Tav: Bernini, 'ad alta velocità nomine e occupazione potere'



Roma, 22 feb. (AdnKronos) - "Dopo aver votato compatta una mozione che chiede la revisione integrale del progetto Tav, la maggioranza stamani ha ripreso l?insostenibile balletto elettorale sulla pelle del Paese. Salvini si è rimesso l?elmetto e assicura che l?opera verrà fatta, Toninelli invece continua a dare i numeri dicendo che il costo della Tav farebbe risparmiare all?Italia otto miliardi di euro, mentre è vero il contrario. Intanto il governo sta per dare il via libera ai bandi di gara per il proseguimento dell'opera, e dovrebbe farlo in tempo per non perdere la tranche di 300 milioni in scadenza". Lo ricorda Anna Maria Bernini, capogruppo di Fi al Senato.

"Tutto e il contrario di tutto, insomma: un?ammuina inguardabile -aggiunge- che conferma come sia impossibile governare sulla base di un contratto notarile. La maggioranza sta bloccando il Paese, il Parlamento è esautorato, i Consigli dei ministri servono solo per bere un caffè. Nulla insomma funziona salvo due cose: le nomine e l?occupazione del potere. Quelle procedono ad alta velocità".

Ultimo aggiornamento: 22-02-2019 12:28
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it