economia
20-07-2019 18:49

La Soyuz con Parmitano è partita /DIRETTA



Roma, 20 lug. (AdnKronos) - Lanciata la Soyuz con Luca Parmitano a bordo. Il razzo Soyuz, omonimo della navicella che porta l'equipaggio di Expedition 60, si è staccato dalla rampa del cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, puntualissimo, alle 18,28 e 21 secondi (). Accanto a Luca Parmitano, volano verso la Stazione Spaziale Internazionale anche il russo Alexandr Skvortsov e lo statunitense Andrew Morgan. E' stato superato anche il primo intoppo. Si sono correttamente staccati, infatti, i 4 buster laterali della Soyuz.

Quattro minuti prima del lancio della Soyuz è passata nel cielo la Stazione Spaziale Internazionale, ben visibile nel cielo di Baikonur, la base spaziale in Kazakhstan da cui è stato lanciato l'astronauta italiano dell'Esa. Una coincidenza ritenuta davvero straordinaria da quanti hanno assistito al lancio, visto che la Iss è la destinazione di Parmitano e di Alexandr Skvortsov e Andrew Morgan. Il passaggio della Stazione avviene normalmente ogni 90 minuti.

Un "in bocca al lupo" all'astronauta italiano dell'Esa Luca Parmitano viene dal ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti che scrive: "Fare ricerca nello spazio significa contribuire a rendere migliore la nostra vita sulla Terra. Siamo fieri di te".

La missione dell'astronauta italiano Luca Parmitano, dice il presidente dell'Asi, Giorgio saccoccia, intervistato dall'Adnkronos, "una missione Esa, è l'immagine e dà l'immagine dell'affidabilità dell'Europa e dell'Italia rispetto al progetto iconico della Stazione Spaziale Internazionale".

Ultimo aggiornamento: 20-07-2019 18:49
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it