-233,00011574074 Mafia: sale giochi e scommesse, sequestro da 400mila euro a imprenditore di Partinico
cronaca
12-11-2019 14:10

Mafia: sale giochi e scommesse, sequestro da 400mila euro a imprenditore di Partinico

Palermo, 12 nov. (Adnkronos) - Beni per un valore di 400mila euro sono stati sequestrati a un imprenditore, Antonio Gerardo Orvieto Guagliardo, 37 anni, accusato di aver gestito, in continuità con Cosa Nostra, le sale gioco e scommesse di Partinico, in provincia di Palermo. Orvieto Guagliardo, 37 anni, era stato arrestato nel febbraio 2018 nell'ambito dell'operazione 'Game Over' della polizia. Le indagini avevano evidenziato come l'imprenditore, avvalendosi del rapporto di contiguità con la famiglia mafiosa di Partinico, avesse operato il controllo delle attività imprenditoriali del settore dei giochi e scommesse ponendosi come gruppo antagonista a quello facente capo a Benedetto Bacchi anche lui arrestato nella stessa operazione.

Su disposizione della Sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo, la polizia ha sequestrato a Orvieto Guagliardo un ristorante con sede a Partinico, un?autovettura di lusso e sei rapporti finanziari, per un valore complessivo di circa 400mial euro. Il provvedimento è stato emesso su proposta del questore di Palermo.

Ultimo aggiornamento: 12-11-2019 14:10