cronaca
15-11-2019 19:41

Mafia: Fiammetta Borsellino, 'sentenza? dal Csm silenzio indegno, ha fatto scaricabarile'



Caltanissetta, 15 nov. (Adnkronos) - (di Elvira Terranova) Denuncia "un silenzio indegno" da parte "del Consiglio superiore della magistratura" perché "non si è saputo assumersi la responsabilità di un procedimento, ma ha fatto da scaricabarile". E' la denuncia di Fiammetta Borsellino, la figlia minore, del giudice Paolo Borsellino, dopo la sentenza d'appello che ha confermato le condanne all'ergastolo dei due boss mafiosi Vittorio Tutino e di Salvino Madonia e dei due pentiti Francesco Andriotta e Calogero Pulci. "Un silenzio non degno dei ruoli di questo organismo", dice all'Adnkronos.

E rivela anche di avere avuto un incontro "informale" con il vicepresidente del Csm David Ermini. "Dopo una intervista rilasciata a Fazio dice - Ermini mi ha chiamata e mi ha detto che voleva avere un incontro e voleva che restasse informale. In quella occasione cominciò a dare giustificazioni varie, tra cui che l'ex Procuratore generale della Cassazione Fuzio, che non aveva fatto l'istruttoria dopo che io, un anno prima ero stata da Fuzio. E poi lo scorso 18 luglio lo stesso Fuzio mi fece una lettera aperta vergognosa".

Ultimo aggiornamento: 15-11-2019 19:41
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it