cronaca
21-01-2020 17:01

G8: scrittore Vuillard, 'mandato arresto europeo va riformato, caso Vecchi lo dimostra'



Roma, 21 gen. (Adnkronos) - "Il mandato d'arresto europeo va riformato. E' una procedura troppo meccanica, approssimativa e che non riconosce i diritti alla difesa. Serve aumentare le garanzie intorno al mandato che Ŕ troppo superficiale e nel quale mancano elementi essenziali per assicurare la difesa". Cosý all'Adnkronos Eric Vuillard, lo scrittore e cineasta francese che nel 2017 ha vinto il prestigioso premio letterario Goncourt per il suo romanzo 'L?ordine del giorno? e che si Ŕ mobilitato insieme al Comitato di solidarietÓ in difesa di Vincenzo Vecchi, il no global italiano ricercato per i fatti del G8 di Genova del 2001 arrestato in Francia ad agosto scorso.

Il tema del Mae, che si basa sul principio del riconoscimento reciproco delle decisioni giudiziarie ed Ŕ operativo in tutti gli Stati Ue, Ŕ stato al centro di una conferenza stampa oggi a Parigi alla luce proprio della vicenda di Vincenzo Vecchi. Oltre a Vuillard e a uno degli avvocati francesi del no global italiano, Catherine Glon, erano anche presenti alcuni deputati e senatori francesi.

Vuillard, che ha iniziato una vera e propria "battaglia" sulla vicenda dei Mandati di arresto europei, sottolinea la necessitÓ di "una riflessione" a livello europeo. "A rischio sono le libertÓ pubbliche e la libertÓ di difendersi, come dimostra il caso Vecchi. Se si vuole una giustizia europea - sostiene lo scrittore - serve un codice penale europeo".

Ultimo aggiornamento: 21-01-2020 17:01
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it