-165,9330787037 Confindustria: entra nel vivo corsa a presidenza, auto-canditature fino al 5/2 /Adnkronos (2)
economia
25-01-2020 16:16

Confindustria: entra nel vivo corsa a presidenza, auto-canditature fino al 5/2 /Adnkronos (2)

(Adnkronos) - ''Onde evitare le possibili distorsioni cui si presta la procedura di autocandidatura'', ha spiegato Illy annunciando la sua decisione di non presentare un auto candidatura, occorre ''far ricorso alla più ampia consultazione a livello dei consigli di tutte le consultazione a livello dei consigli di tutte le associazioni settoriali e territoriali''. Come noto, ha spiegato l'imprenditore, "negli ultimi mesi mi sono impegnato nella verifica, in Italia e all'estero, delle condizioni per la realizzazione di un 'Piano strategico per l'Italia', confrontandomi con centinaia di imprenditori, amministratori pubblici, accademici e rappresentanti istituzionali''.

Ancorché l'idea del 'Piano strategico per l'Italia'" abbia riscontrato un gradimento sorprendentemente elevato", ha rilevato Illy, "non sembrano sussistere al momento le condizioni operative per la sua realizzazione, secondo le modalità originariamente concepite". L'idea di elaborare un piano, secondo Illy, ''rappresenta una delle poche soluzioni per riguadagnare credibilità a livello internazionale e mobilitare più investimenti per uscire dalla prigione del debito pubblico. Poiché il ruolo di leadership che potrebbe esercitare Confindustria in questa iniziativa è determinante, sarebbe opportuno separare la dinamica del 'Piano Strategico' dalla problematica del rinnovo della carica di presidente di Confindustria''.

La situazione al momento è abbastanza incerta e combattuta tanto che per la prima volta il Consiglio generale ha inviato la settimana scorsa un "richiamo ufficiale" a tutti i presidenti del sistema confindustriale ad un comportamento "più responsabile". Un 'cartellino giallo' con cui stoppare fin dall'avvio dell'iter ufficiale, l'eventuale utilizzo dei media per anticipare una candidatura o per sostenere una discesa in campo fuori dalle consultazioni. "Non possiamo fare peggio della politica", spiegavano da viale dell'Astronomia preoccupata del possibile danno "alla forza rappresentativa, all'autorevolezza e alla capacità progettuale" del sistema imprenditoriale alle prese invece con dossier ben più importanti, come il rilancio della crescita che impegna in queste ora il paese.

Ultimo aggiornamento: 25-01-2020 16:16