Natale di crisi, in centro a Cagliari chiusi più di trenta negozi

Il 24 dicembre 2022 a Cagliari, diverse attività commerciali hanno scelto di tenere le serrande abbassate e non vendere nulla, facendo un paragone al 2020, quando l’Italia era in zona rossa a causa del covid-19. Le vendite per gli ultimi regali di Natale sono state inferiori alle aspettative, e diversi grandi marchi come Zara e Benetton sono rimasti chiusi perché non avevano clienti. I cagliaritani passeggiano prima di tornare a casa e attendere la mezzanotte. Le luminarie e la banda musicale voluta dal sindaco Paolo Truzzu non hanno portato folle oceaniche, ma c’era poca folla e solo qualche applauso in una via Dante quasi deserta sin dal primissimo pomeriggio. I nuovi poveri sono i giovani camerieri e commercianti strangolati da Covid e crisi e la bontà e l’amore verso i propri cari si può dimostrare anche solo con un abbraccio.

Impostazioni privacy