Caldo torrido, tutti commettono lo stesso errore e non valutano le conseguenze: rischi gravissimi

Quando fa molto caldo c’è un errore che tutti commettono e che non dovrebbero mai fare: ecco di cosa si tratta e quali sono i rischi.

Se fa troppo caldo bisogna osservare delle regole e anche se la tentazione c’è non bisogna mai fare un errore che molti compiono ogni giorno: le conseguenze possono essere davvero gravi. Tantissime abitudini di tipo comune si rivelano essere non del tutto corrette anche se nessuno potrebbe immaginare i rischi di quello che si va a fare in un momento di disattenzione.

Caldo torrido, tutti commettono lo stesso errore
L’errore che tutti commettono con il caldo torrido (sardegnaoggi.it)

La stagione che più ci mette a dura prova è senza dubbio l’estate, ma soprattutto quei giorni in cui fa molto caldo e abbiamo bisogno di fare di tutto per restare freschi. Molte persone fanno un errore che non dovrebbero mai commettere, le conseguenze infatti sono davvero gravi.

Caldo torrido, l’errore da non fare mai

Anche se la tentazione di idratarsi con qualcosa di fresco è tanta, quello che non bisogna mai fare quando fa caldo è bere acqua ghiacciata. È importante infatti sapere che possono insorgere rischi gravissimi collegati a questo gesto. Il momento più pericoloso è la notte infatti bere dell’acqua troppo fredda quando ci si sveglia di notte può avere delle conseguenze gravissime.

caldo torrido rischi gravissimi
Rischi gravissimi per chi beve acqua fredda di notte (sardegnaoggi.it)

Anche se può sembrare decisamente piacevole in realtà questa pratica può farci avere uno shock termico ovvero un cambiamento improvviso di temperatura che può causare spasmi muscolari, andando a compromettere il funzionamento degli organi principali. Ma non solo. Bere acqua ghiacciata di notte può avere effetti devastanti anche sul sistema digestivo.

Rallenta la digestione in quanto il corpo deve lavorare per riscaldare l’acqua fredda, rallentando quindi l’assunzione dei nutrienti e questo può causare problemi gastrointestinali, ma anche grammi e gonfiori. Può inoltre avere effetti molto spiacevoli sul sistema circolatorio infatti l’acqua fredda può restringere i vasi sanguigni e di fatto rallentare la circolazione fornendo meno ossigeno, causando contratture muscolari. E come sappiamo anche il cuore è un muscolo.

Chi si sveglia di notte, o lo fa prima di andare a dormire, e beve l’acqua fredda avrà anche problemi a dormire. Il freddo interno infatti disturba il sonno portando quindi il corpo ad essere stanco, irritabile e causando problemi anche sulla concentrazione. Come fare in estate per bere acqua fresca senza avere problemi? Innanzitutto l’acqua deve essere a temperatura ambiente.

Per idratarsi al meglio si possono scegliere opzioni di acqua con limone, zenzero o bevande fredde come tisane e infusi di frutta. Inoltre l’acqua viene assunta anche attraverso il consumo di frutta e verdura, che non devono mai mancare. Consigliati soprattutto: zucchine, anguria, cetrioli e meloni che contengono importanti quantità di acqua.

Gestione cookie