Nuovo Bonus Taxi approvato ufficialmente: il valore è 300 euro, guida pratica

Nuovo bonus taxi approvato. Scopriamo dove sarà applicabile e con quali requisiti. Il valore è di ben 300 euro!

Andare in taxi per molti è considerato un lusso. E tutto per via dei costi spesso davvero esosi delle varie corse. Eppure, ci sono situazioni in cui la ricerca di un taxi si rivela indispensabile. Dall’uscita improvvisa quando non si ha magari una macchina, al viaggio per e dall’aeroporto, a motivi extra e spesso non pianificabili, una corsa in taxi può diventare una necessità.

Bonus taxi: ecco dove e come funziona
Arriva il bonus taxi: di cosa si tratta e a quanto ammonta (Sardegnaoggi.it)

Proprio per questo motivo i Comuni stanno iniziando a valutare la possibilità di un’agevolazione dedicata a questo settore. Uno in particolare ha appena approvato ufficialmente proprio un bonus che avrà il valore di 300 euro e che sarà valido per alcune persone in particolare. Scopriamo tutti i dettagli e quali sono i requisiti per accedere a questa nuova interessantissima agevolazione.

Arriva il bonus taxi: ecco dove e per chi

Il Comune di Busto Arsizio ha appena concluso un accordo con l’associazione dei taxisti che andrà a favore dei ciechi e degli ipovedenti. È stato stabilito un bonus taxi del valore di 300 euro che potrà essere usato sia in comune che al di fuori e che sarà diviso in biglietti dal valore di 6€ ciascuno.

Bonus taxi valore è 300 euro, guida pratica
Il bonus taxi da 300 euro (sardegnaoggi.it)

Si tratta di un servizio nato proprio per agevolare i non vedenti, parziali e totali che, a causa della loro condizione, non possono guidare, necessitando più di altri della possibilità di poter effettuare delle corse in taxi. Come già accennato, la convenzione prevede un tetto massimo di 300€ che saranno suddivise in buoni taxi da 6€ a loro volta ripartiti dal comune (per 5 euro) e dai taxisti (per un euro).

I biglietti saranno cumulabili per ogni corsa fino a un massimo di tre (e quindi per un valore di 18€) mentre il resto sarà a carico del viaggiatore. In tutto ci saranno, quindi, cinquanta bonus taxi a persona per un’erogazione totale di 1500 buoni taxi.

La richiesta sarà eseguibile da chiunque abbia una certificazione di invalidità, ovviamente il beneficio non è illimitato quindi è importante farne richiesta il prima possibile per evitare di perderlo. Per farlo basta presentarsi in Comune con la domanda e la documentazione allegata e fare richiesta del bonus taxi.

Si tratta di un’iniziativa sicuramente interessante, soprattutto per i non vedenti. Anche Gallarate ne conta una simile, ma senza la possibilità di cumulare i biglietti. Si pensa, quindi, che ben presto questo vantaggio sarà esteso anche ad altre città.

Gestione cookie